DIRETTA RADIO E TV IL 1° MARZO

29 febbraio 2008

Carissimi,
manca pochissimo al 1 Marzo.
Sollecitiamo chi può a partecipare a questo evento.
In ogni caso per chi non potrà venire a Locri il 1 Marzo le seguenti emittenti radiofoniche e televisive trasmetteranno la manifestazione in diretta dalle 13.30 alle 18.30:

* Calabria Channel – sul canale SKY 875
* Arcoiris TV – diretta video in streaming su www.arcoiris.tv
* Telemia – diretta tv e in streaming su www.telemia.it
* Radio Libera – diretta audio in streaming su www.liberaradio.it

Se lo ritenete vi chiediamo di pubblicizzare tra tutti coloro che non potranno esserci (conoscenti, membri della vs. organizzazione, gruppi, ecc.) questa importante opportunità.

Grazie a tutti della preziosa collaborazione!!
La Segreteria Organizzativa del 1 Marzo

Annunci

LA NOSTRA SOLIDARIETA’ E LA NOSTRA PRESENZA A LOCRI

28 febbraio 2008

L’appello che le organizzazioni hanno lanciato nei giorni scorsi, è stato subito accolto all’interno del nostro movimento.
In particolare nei giorni 9 e 10 febbraio, si è riunito a Rossano Calabro il coordinamento sud del movimento (organo che riunisce tutti i punti pace delle regioni meridionali) ed all’interno delle proprie attività ha dedicato uno spazio di riflessione sul tema “Mafie e poteri forti”.
La riflessione è stata aperta magistralmente dall’esperienza attiva di due nostri amici da tempo impegnati nella società civile Calabrese, che ci hanno parlato dei rapporti tra ‘ndrangheta e poteri forti e poteri deboli. Una riflessione attenta e puntuale.
La vicenda legata al trasferimento di mons. Bregantini, nostro compagno di cammino in tante azioni di pace, è stata da noi seguita da vicino e non ha mancato di mettere dentro ognuno tanti interrogativi che, ancora oggi, mancano di una risposta.
Per queste ragioni non solo aderiamo alla alleanza proposta, proprio perché ci identifichiamo in quel percorso di liberazione condotto con coraggio e determinazione, ma vi diciamo che ci saremo.

Alcuni gruppi locali si stanno organizzando per essere presenti alla manifestazione del 1° marzo a Locri.

Dovremmo essere circa 150.
Parte un pulman pieno dalla parrocchia della Pappagnocca giovedì; un altro pulman è stato organizzato dal consorzio Oscar Romero e parte venerdì.
Da San Bartolomeo Don Eugenio e altre 30 persone partono in treno sempre venerdì.
Poi ci sono due gruppetti che vanno in aereo.

I nostri vescovi hanno fatto un comunicato stampa, esprimendo solidarietà ed appoggiando l’iniziativa della partecipazione a Locri e della veglia alla casa di carità San Giuseppe.


IN GINOCCHIO CONTRO I MURI, INSIEME

26 febbraio 2008

In San Giuseppe una notte di veglia per la Calabria e la Palestina
Venerdì 29 febbraio 2008, h. 23.00

Il 1° marzo sarà per la Calabria, come per la Palestina, una giornata particolare.

In Calabria, a Locri, dalla notte del 29 febbraio a tutto il 1° marzo si sono dati appuntamento cittadini di ogni estrazione politica, religiosa, culturale, sociale, associativa per una grande alleanza e per una battaglia che riguarda tutti: la difesa dei diritti dei cittadini e della legalità dagli attacchi delle mafie e dei poteri occulti di natura massonica, poteri corrotti e corruttori, striscianti e invasivi, presenti a vari livelli, non solo in Calabria ma un po’ ovunque, anche nella nostra regione e ben oltre il suolo nazionale, con traffici malavitosi e infiltrazioni di ogni genere.

In Palestina, in particolare a Betlemme, il 1° marzo si danno appuntamento ideale quanti hanno a cuore la tragedia di una terra e di popolazioni da tempo martoriate, per accompagnare una Via Crucis che verrà fatta tra Gerusalemme e Betlemme.

Nel 2004, proprio il 1° marzo, iniziarono i lavori di costruzione del muro che ormai è un mostro di cemento lungo 730 km, costituito da lastroni alti 8 metri.

Per accompagnare queste giornate ci troviamo il 29 febbraio a Reggio Emilia, in San Giuseppe, per una notte di veglia, di preghiera e di adorazione, nella cappella della Casa della Carità. Durante la notte di condivisione sarà possibile cogliere la connessione profonda e misteriosa delle due realtà, anche attraverso i testi dei relativi Pastori, Mons. Sabbah e Mons. Bregantini, che da tempo ci hanno abituati all’impegno sofferto, coraggioso e fecondo.

La Veglia, inizierà alle ore 23.00, dopo la Stazione Quaresimale cittadina e proseguirà fino alla messa che sarà celebrata all’alba, alle 6.30, da don Giuseppe Dossetti, testimone diretto e autorevole della sofferenza, della speranza e dell’anelito alla pace di tutta la Terrasanta.

Promuovono e sostengono l’iniziativa il CMD, Pax Christi, Ass. La Pira, RTM, le Case della Carità, la Caritas reggiana.

Per i turni di veglia nella notte è bene mettersi in contatto direttamente con la Casa della Carità di San Giuseppe, tel. 0522.294839